X - FILES




SIGLA ORIGINALE DELLA PUNTATA TELEVISIVA X - FILES E DI QUESTO BLOG.

MYSTERIUM IMMAGINE

MYSTERIUM IMMAGINE
Benvenuti nel mio blog - MYSTERIUM

KEEP CALM AND FUCK THE ILLUMINATI

KEEP CALM AND FUCK THE ILLUMINATI

Translate

domenica 7 maggio 2017

Licio Gelli, P2 e schifosissimi Illuminati


 Licio Gelli (Pistoia, 21 aprile 1919Arezzo, 15 dicembre 2015[1]) è stato un imprenditore e faccendiere italiano, principalmente noto come maestro venerabile della loggia massonica segreta P2[2][3]. Fu condannato per depistaggio delle indagini della strage di Bologna del 1980. Dopo essere stato detenuto in Svizzera e Francia, è vissuto ad Arezzo, a Villa Wanda.
 Il 17 marzo 1981, i giudici istruttori Gherardo Colombo e Giuliano Turone, nell'ambito di un'inchiesta sul finto rapimento del finanziere Michele Sindona, fecero perquisire la villa di Gelli a Castiglion Fibocchi (AR) e la fabbrica di sua proprietà (la Giole, sempre a Castiglion Fibocchi), che portò alla scoperta di una lunga lista di alti ufficiali delle forze armate e di funzionari pubblici aderenti alla P2[12]
La lista, la cui esistenza era presto divenuta celebre grazie ai media, includeva anche l'intero gruppo dirigente dei servizi segreti italiani, parlamentari, industriali, giornalisti e personaggi facoltosi come il più volte Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi (a quel tempo non ancora in politica), Vittorio Emanuele di Savoia, Fabrizio Cicchitto e Maurizio Costanzo. Vi sono molti elementi, a partire dalla numerazione, che lasciano tuttavia ritenere che la lista rinvenuta fosse incompleta.
« Con la P2 avevamo l'Italia in mano. Con noi c'era l'Esercito, la Guardia di Finanza, la Polizia, tutte nettamente comandate da appartenenti alla Loggia. » Licio Gelli





nwo-truthresearch.blogspot.it

La vita di Licio Gelli connette il Vaticano, la CIA e Reagan al Nuovo Ordine Mondiale


di
Greg Anthony Szymanski

http://www.arcticbeacon.com

5 Aprile 2008

traduzione

:
http://nwo-truthresearch.blogspot.com  
Lavorando come agente doppio con la benedizione del Vaticano, le attività di Gelli illustrano come l'America sia stata ingannata dai suoi leader religiosi e politici.


 

Per comprendere le losche attività di un uomo come Gelli è necessario capire come opera il Nuovo Ordine Mondiale Illuminista guidato dal Vaticano.
Gelli, nato a Pistoia, in Toscana, il 21 Aprile 1919 è pubblicamente conosciuto come un finanziere italiano, noto soprattutto per il suo ruolo nello scandalo del Banco Ambrosiano, Banca Vaticana. Nel 1981 si è scoperto che era anche Maestro Venerabile della Loggia Massonica Propaganda 2 (P2).


Ma dietro la conveniente copertura di un finanziere, il ruolo clandestino di Gelli per la CIA e il Vaticano è praticamente sconosciuto all'americano medio. Egli fu anche un buon amico dell'amministrazione Reagan e fu visto nella foto dietro l'ex Presidente al suo insediamento.
Un sito web chiamato Forbidden Knowledge fornisce dei buoni spunti, dietro le quinte di Gelli, che gli americani dovrebbero leggere se pensano che il Vaticano e l'Ordine dei Gesuiti non sono coinvolti fino al sudicio collo nel Nuovo Ordine Mondiale:

 
LICIO GELLI
: Capo di una Loggia Massonica segreta, P2, di 2400 membri, un'organizzazione neo-fascista italiana che ingaggiava solo l'elite; Gelli aveva forti legami nel Vaticano, anche se non era un cattolico. L'appartenenza alla P2 è totalmente segreta e non è nemmeno a disposizione della sua Loggia Madre in Inghilterra. Gelli fu incaricato della fornitura di missili Exocet all'Argentina. 

Era un agente doppio della Cia e del Kgb. Assistette molti ex ufficiali nazisti nella loro fuga dall'Europa verso l'America Centrale. Egli aveva stretti legami con la mafia italiana. Gelli fu uno stretto collaboratore di Benito Mussolini. Fu anche strettamente connesso con Roberto Calvi, direttore della Banca Vaticana sommersa dagli scandali. Calvi fu ucciso. La loggia segreta di Gelli consisteva di persone estremamente importanti, tra cui i comandanti delle forze armate, i capi dei servizi segreti, il capo della polizia finanziaria italiana, 30 generali, otto ammiragli, direttori di giornali, alti dirigenti aziendali e televisivi e banchieri chiave, incluso Calvi. Licio Gelli e altri Piduisti furono dietro l'assassinio del Papa Giovanni Paolo I. 

Licio Gelli è stato la figura centrale in Europa e Sud America che collegava la CIA, la Loggia Massonica, il Vaticano e gli ex Nazisti con diversi governi Sud Americani, e il governo italiano con diverse banche internazionali. Egli, con Klaus Barbie e Heinrich Rupp, si incontrò con Ronald R. Rewald in Uruguay per organizzare l'acquisto dei missili Francesi Exocet per conto dell'Argentina, utilizzati durante l'attacco delle Isole Falkland per uccidere i soldati britannici.


Perché Gelli è così importante?

Per capire Gelli si deve capire il complesso periodo post bellico dell'Europa. La più grande minaccia per l'Europa nell'epoca pre guerra era il Comunismo - fu la grande paura del Comunismo che fece nascere i Fascisti e i Nazisti. Anche se erano temute entrambe le parti, i Fascisti rappresentavano un governo di destra, mentre i Comunisti rappresentavano un governo di sinistra. Fu la destra che gli Stati Uniti e la Chiesa Cattolica scelsero rispetto al Comunismo, perché il Comunismo avrebbe distrutto il sistema Capitalistico. Per questo motivo la Cia e il Vaticano dovettero andare fino in fondo con L'Operazione Paperclip. I Nazisti avevano grandi quantitativi di intelligence Sovietica, avevano infiltrato i partigiani Comunisti e non erano in nessun modo intenzionati a rinunciare all'Unione Sovietica.




Gelli lavorava su entrambe le sponde. Contribui a fondare le Brigate Rosse, spiò i Partigiani Comunisti e , nello stesso momento, lavorò per i Nazisti; un agente doppio. Contribuì a istituire la Rat Line, che assistette il volo degli alti funzionari nazisti dall'Europa al Sud America, con passaporti forniti dal Vaticano e con il pieno riconoscimento e la benedizione della comunità d'intelligence degli Stati Uniti. Se da un lato gli Stati Uniti parteciparono ai tribunali dei crimini di guerra di ufficiali Nazisti chiave e mantennero un'alleanza con l'Unione Sovietica comunista, segretamente si stavano preparando per la Guerra Fredda e avevano bisogno dei nazisti nella lotta finale che gli Stati Uniti avrebbero condotto con L'Unione Sovietica. 

L'accordo di Gelli con l'intelligence statunitense per spiare i comunisti dopo la guerra fu determinante nel salvargli la vita. Egli fu responsabile dell'assassinio e della tortura di centinaia di partigiani jugoslavi.
Il Vaticano fornì il sostegno ai Nazisti e ai Fascisti perché i Comunisti erano la vera minaccia alla sopravvivenza della Chiesa. I Comunisti Italiani avrebbero tassato i vasti possedimenti della Chiesa e la Chiesa aveva avuto una triste esperienza con i governi Comunisti in tutto il mondo - dove le libertà religiose erano represse.
Gelli fu ben connesso col Vaticano dai giorni della Rat Line e lavorò pure per l'Intelligence Americana. Gelli costituì la loggia massonica P2 che non segui nessuna direttiva di qualsiasi Gran Loggia ed era finanziata dalla Cia con la somma di 10 milioni di dollari al mese. La sua composizione fu un Who's Who di intelligence, militari e società italiana. 

L'influenza di Gelli fu così importante che egli fu anche un ospite d'onore all'insediamento in carica del Presidente Ronald Reagan nel 1981.
Gelli usava il ricatto per acquisire membri di spicco della sua loggia P2; i suoi iscritti erano stimati a 2400, inclusi 300 uomini più potenti del mondo occidentale. Egli fu uno stretto amico di Papa Paolo VI, di Juan Peron in Argentina, del dittatore libico Muammar Gheddafi e di molti alti funzionari del governo italiano a di quello americano - è si dice che egli ebbe alcuni rapporti finanziari con il George Bush per la sua Campagna Presidenziale.
Gelli e la sua loggia P2 avevano stupefacenti connessioni con il sistema bancario, l'intelligence e i passaporti diplomatici. 

La CIA versò centinaia di milioni di dollari in Italia sotto forma di sovvenzioni segrete a partiti politici, sindacati e imprese di comunicazione. Allo stesso tempo l'Agenzia continuò le sue relazioni con gli elementi violenti di estrema destra come sostegno che doveva essere necessario per un colpo di stato per rovesciare un possibile governo comunista. Questo finanziamento segreto fu esposto dal Primo Ministro Italiano in un discorso al Parlamento. Egli indicò che più di 600 persone in Italia restavano ancora sul libro paga della CIA. Licio Gelli fu un fervente Nazista e un patrimonio perfetto per la CIA. Come parte del team di intelligence di Reinhard Gehlen, egli aveva contatti eccellenti. Licio viaggiava tra la CIA e il Vaticano attraverso la loggia P2. 





Il Progetto Paperclip fu fermato nel 1957, quando la Germania Ovest protestò nei confronti degli Stati Uniti per il fatto che questi sforzi l'avevano spogliata delle "competenze scientifiche".
Non ci fu nessun commento circa il supporto ai Nazisti. Il Paperclip vide la sua conclusione nel 1957, ma come si può vedere da Licio Gelli e i suoi rapporti internazionali con la CIA in Italia tramite la P2, e con Heinrich Rupp per via del suo coinvolgimento nell'October Surprise, le ramificazioni del Paperclip sono in tutto il mondo. I Nazisti furono impiegati come agenti della CIA, impiegati in lavori clandestini con tipi come George Bush, la CIA, Henry Kissinger e la loggia massonica P2. Questo fu solo uno dei risultati dell'Operazione Paperclip. L'MK-ULTRA fu un altro vasto progetto che fu prodotto dal Paperclip
Il direttore della CIA Allen Dulles istituì e finanziò un laboratorio segreto a Montreal, in Canada, alla McGill University nell'Allen Memorial Institute, capeggiato dallo psichiatra Ewen Cameron.


Ewen Cameron
Nei successivi anni il Dottor Cameron condusse la sua guerra privata in Canada. Ciò che è ironico del Dottor Cameron è che egli servì come membro del Tribunale di Norimberga che esaminò le cause contro i Dottori Nazisti. Mentre si era all'apice negli esperimenti sulle droghe, fu costituita l'operazione MK-ULTRA. Questa fu il frutto della mente di Richard Helms che divenne in seguito il direttore della CIA. Essa fu progettata per sconfiggere il "nemico" attraverso le tecniche del lavaggio del cervello. MK-ULTRA ebbe un altro braccio coinvolto nella guerra chimica e biologica (GCB), noto come MK-DELTA. I medici che parteciparono a questi esperimenti usarono alcune delle stesse tecniche dei "medici" Nazisti. 

Le tecniche utilizzate dal Dottor Cameron e dagli scienziati  Nazisti precedenti includevano elettroshock, privazione del sonno, impianto di memoria, cancellazione di memoria, modificazione sensoriale, esperimenti con droghe psicoattive e molte altre pratiche crudeli.
Il Progetto Paperclip ci ha portato l'MK-ULTRA. Paperclip in ultima analisi ci ha portato gli attori chiave coinvolti nell'assassinio di Papa Giovanni Paolo I, nell'October Surprise (il sabotaggio dei colloqui di pace di Carter) e una grande quantità di altre cose ancora classificate ai giorni nostri. I risultati del progetto Paperclip furono devastanti e di portata molto vasta. Credo che questo è ciò che ci si deve aspettare dalla collaborazione con i Nazisti. Questa ricerca dimostra che l'OSS/CIA, che fu formata nel National Security Act, la stessa agenzia che impiegò centinaia di lavoratori Nazisti, fu alleata con il Vaticano attraverso varie Agenzie di collegamento come quella di Licio Gelli. 

L'alleanza CIA/Vaticano che assassinò Papa Giovanni Paolo I, JFK e centinaia di dittatori dei paesi del terzo mondo sono gli Illuminati.
Gli Illuminati Bavaresi, in un modo o nell'altro, sono andati in giro per secoli. La loro presenza nel XX secolo è il risultato diretto dei Nazisti. Le connessioni Naziste all'occultismo e alla Società Thule Bavarese sono paragonabili ai membri americani del 33°grado della Massoneria. Una volta che l'Operazione Paperclip fu portata a termine con successo, gli elementi Nazisti della società Thule Bavarese furono fusi con i membri americani della Massoneria per creare gli Illuminati. L'Operazone Paperclip, l'MK-ULTRA, l'October Surprise e George Bush sono tutte facce degli Illuminati, un gruppo i cui ideali sono radicati nell'occulto, e che hanno come obiettivo il dominio del mondo. Appena dopo la Rivoluzione Americana, John Robinson, un professore di filosofia rurale all'Università di Edimburgo in Scozia e un membro di una loggia massonica, disse che gli fu chiesto di unirsi agli Illuminati. Dopo aver studiato il gruppo, concluse che gli scopi degli Illuminati non erano compatibili con le sue convinzioni. Nel 1798 egli pubblicò un libro intitolato "
Prove di una Cospirazione
", dove affermava:


"E' stata costituita un'associazione con il preciso scopo di sradicare tutte le istituzioni religiose e sradicare tutti i governi esistenti...I leader avrebbero governato il mondo con un potere irrefrenabile, mentre tutto il resto avrebbe dovuto essere impiegato come strumento delle ambizioni dei loro superiori sconosciuti."
La CIA e il Vaticano hanno sradicato tutte le istituzioni religiose nel mondo. La CIA ha sradicato e insediato dittatori sotto il suo controllo in tutto il mondo. La CIA e il Vaticano hanno raggiunto lo scopo degli Illuminati. La CIA e il Vaticano sono gli Illuminati. P.S. nwo-truthresearch

Nessun commento: