IL MIO NUOVO BLOG :

ROMANTIC LOVE MYSTERIUM

MYSTERIUM IMMAGINE

MYSTERIUM IMMAGINE
Benvenuti nel mio blog - MYSTERIUM

X FILES

X FILES

https://www.facebook.com/mysteriumpage CLICCA "MI PIACE" nella pagina. Dimostrerai l'interesse per

I want to believe

I want to believe

a

a
a

KEEP CALM AND FUCK THE ILLUMINATI

KEEP CALM AND FUCK THE ILLUMINATI

a

a

Translate

sabato 26 ottobre 2013

Film e mistero (Alieni) : Dark Skies - Oscure Presenze




Un thriller psicologico su una coppia borghese la cui vita diventa un incubo quando una spaventosa presenza aliena comincia a entrare ogni notte nella loro casa. Isolati sempre di più dagli scettici amici e vicini, i due sono obbligati a prendere in mano la situazione per salvare la loro famiglia. 




Tipologia e sintomi da rapimento alieno




Esiste una sintomatologia per chi è vittima dei rapimenti alieni, cercherò di spiegarne i più comuni.

- Missing Time, Il termine "tempo mancante" si riferisce a una lacuna nella memoria di un soggetto, relativa ad un determinato periodo di tempo, da alcuni minuti ad alcuni giorni di lunghezza.

- Cicatrici, lividi e/o ustioni di cui non si riesce a ricordarne la causa.

- Svegliarsi la mattina con una strana sostanza gialla sul corpo.

- Incubi e sogni particolari, con forme di vita extraterrestri, animali o mostri che non esistono in natura.

- Insonnia, problemi legati al sonno e ad un regolare riposo notturno.

- Sogni erotici con esseri umani strani, particolari o anche non umani.

- Disturbi fisici variabili, tra i quali: digestivi, intestinali, nausea, cefalea, stanchezza, eruzioni cutanee.

- Malattie inspiegabili a cui non si trova origine e causa, spesso croniche, in altri casi con guarigione spontanea.

- Attacchi di panico, depressione, nei casi più estremi anche tentativi di suicidio.

- Avvistamenti UFO.

- Frequenti sensazioni di déjà vu.

- Esperienze fuori dal corpo del tutto particolari, soprattutto durante il sonno.

- Paralisi del corpo in situazioni di dormiveglia con percezione alterata della realtà.

- Manifestazioni paranormali di qualsiasi entità e modalità: intermittenza delle luci, problemi con gli elettrodomestici, energia corporea, percezioni extrasensoriali e/o dimensionali, sogni premonitori, previsioni sul futuro, etc.

- Il sentirsi “alieno” e non di questo mondo.

- Avere la sensazione che esista un altro se stesso, un clone della propria persona.
        Questi sono soltanto alcuni dei “sintomi” più ricorrenti in una persona affetta da adduzioni aliene, ovviamente non tutti i sintomi devono essere necessariamente presenti, come possono benissimo essercene altri qui non menzionati, ma se in molti si riconoscono nella descrizione, è bene avere il sospetto che possa esistere qualcosa di alieno che condiziona la vostra esistenza. Le adduzioni aliene sono un tema molto vasto e complesso che abbraccia molte questioni importanti: sul perché di tali rapimenti, le finalità aliene, le modalità di rapimento, su cosa poi avvenga durante il rapimento stesso. Fondamentalmente un’adduzione è una visita medica condotta dall’alieno, un vero e proprio check-up che effettuano in media tre volte l’anno su ogni persona rapita. Per l’alieno è importante che l’uomo che seguono, rimanga in condizioni di salute ottimale, conduca una vita possibilmente sana, senza eccessi e che mantenga in forma il proprio contenitore (corpo). Ma spesso avviene che dalla visita medica, si passi anche agli esperimenti, ai rapporti sessuali, il prelievo di sperma, l’inseminazione artificiale per sperimentare nuovi ibridi umano-alieni, sino ad arrivare all’utilizzo dei fenomeni paranormali dell’addotto e alle sue potenzialità energetiche. L’uomo possiede una fonte di energia inesauribile che loro non hanno, l’uomo per l’alieno è come una mucca da mungere, dal quale prelevare materiale e soprattutto energia, perché per loro è fondamentale “nutrirsi” attraverso di noi.

Ecco che nasce il mito del “vampiro”, dei demoni che affollano le notti di tante persone, sino ad arrivare alla figura del diavolo che ti ruba l’Anima. Perché è l’Anima che l’alieno vuole e sta cercando in tutti di modi di impossessarsene. Comune nel ricordo di molti addotti è il senso di sdoppiamento della propria personalità, la sensazione di aver perso qualcosa di se, e quando accade, è facile cadere in forti depressioni, in situazioni di stanchezza cronica dove tutto risulta difficile da superare. Questo avviene perché nei casi più estremi, l’alieno che ha bisogno di energia per sopravvivere, introduce l’addotto in un contenitore, una macchina o cilindro, dove attraverso vibrazioni emesse da basse frequenze, staccano l’Anima per spostarla momentaneamente in un altro cilindro, dove all’interno si trova l’alieno stesso e che così viene “rigenerato”.

Tali sfasamenti di personalità, inoltre, sono spesso causati anche dalle copie (il mito del Golem ebraico), si tratta di veri e propri cloni dell’addotto, creati dall’alieno e che vengono usati come “ruota di scorta”, non solo perché possono fare un duplicato di tutte le informazioni contenute nell’originale, ma perché in sostituzione al vero addotto, possono anche utilizzarlo per svariati scopi (soprattutto militari). Le copie hanno bisogno per sopravvivere di ricaricarsi di energia, quindi se vengono attivate, l’Anima si trasporta momentaneamente anche al loro interno, per donargli linfa vitale necessaria a sopravvivere.

Ogni adduzioni dura in media 40 / 45 minuti, salvo casi rari dove l’addotto può essere prelevato per giorni, settimane o addirittura mesi, in questo caso al suo posto viene rilasciata la copia, che svolgerà le funzioni dell’originale in sua sostituzione. Le adduzioni possono variare a seconda della razze aliene che la conducono, ma fondamentalmente si distinguono in due tipi principali: l’Adduzione Fisica e Olografica. L’Adduzione Fisica consiste nell’entrare nella camera dell’addotto attraverso una porta dimensionale, questo tipo di adduzione è comune dei Grigi e dei Militari, in quanto svolgono per la maggior parte delle volte il lavoro sporco per le altre razze aliene, in qualità di servitori (o schiavi nel caso dei Grigi).



  



L’alieno o il Militare, entra in camera attraverso la porta e ti invita a seguirlo, spesso accade che si tocchi l’addotto, lo si afferri o venga preso letteralmente in braccio. In genere sono molto accorti a non lasciare traccia, ma può capitare che spostino oggetti, lascino impronte o quando riportano l’addotto, non sia rivestito correttamente, venga posizionato sul letto in modo anomalo, anche completamente nudo. Nell’Adduzione Olografica, invece, l’alieno apre ugualmente una porta dimensionale all’interno della camera ma non vi entra, rimane all’interno dell’astronave o comunque del suo ambiente e invita l’addotto a seguirlo, tale adduzione è tipica di varie razze aliene con problemi fisici, dato che per la loro statura o grandezza creerebbero danni e lascerebbero tracce evidenti.

Proprio per il livello di sicurezza raggiunto, l’adduzione olografica resta la più utilizzata nei rapimenti da parte degli alieni. In questo tipo di adduzione è comune negli addotti, ricordare la presenza degli alieni nella propria camera, ma data la loro statura, di non capacitarsi come sia possibile la loro presenza all’interno della stanza. Il ricordo di una visione dell’alieno in forma bidimensionale, immagine a volte disturbata, conferma la tipologia dell’adduzione aliena, spesso accompagnata dalla presenza fisica del Grigio o del servitore, che invece è materialmente presente o sul “ciglio della porta”, pronto ad intervenire in caso di necessità.

FONTE : http://universoolografico.forumfree.it/?t=49712378        

Nessun commento: